Iraq, ritrovati resti del primo pilota Usa abbattuto nel '91

1' di lettura

Finalmente il cadavere di Michael Scott Speicher potrà avere sepoltura. Fu il primo americano abbattuto dalla contraerea di Saddam Hussein nella Guerra del Golfo

"Missing in action", ovvero "disperso in combattimento" per 18 anni. Ora i resti del suo cadavere sono stati ritrovati. Michael Scott Speicher, il primo pilota americano abbattuto dalla contraerea di Saddam Hussein nella Guerra del Golfo del 1991, finalmente potrà avere una vera sepoltura. Il comando della U.S. Navy, a cui appartaneva la sua squadriglia di caccia, ha annunciato l'identificazione dei resti del corpo, scoperti dai marines nella provincia occidentale di Anbar. In tutto questo tempo si erano create delle leggende intorno alla figura del pilota, molti credevano fosse ancora vivo.

Leggi tutto
Prossimo articolo