Obama, calano consensi: riforma sanitaria gli costa 10 punti

1' di lettura

L'ultima rilevazione Gallup lo dà al 58%. Il progetto di riforma del sistema sanitario rischia di costare caro al presidente Usa che ieri, dalla Carolina del Nord, parlando di recessione ha lanciato un messaggio positivo: "Vicini alla fine"

La speranza di ripresa economica degli Stati Uniti riparte da Raleigh. Il presidente americano Barack Obama ha scelto la capitale della Carolina del Nord per annunciare: "Non siamo più in caduta libera, siamo all'inizio della fine della recessione". Uno slancio sostenuto dai dati: i prezzi delle case sono in aumento dopo 3 anni; gli Stati Uniti perdono il 50% in meno di posti di lavoro. "I tempi duri, però, non sono finiti", chiarisce Obama che ricorda il pacchetto di aiuti varato dalla sua amministrazione, in particolare gli aiuti destinati a chi ha perso il lavoro. A 6 mesi dall'insediamento alla Casa Bianca il presidente statunitense reagisce con determinazione ai sondaggi che lo danno in preoccupante calo. 

Leggi tutto
Prossimo articolo