Spagna, l'ombra dell'Eta sull'attentato di Burgos

1' di lettura

Decine di persone sono rimaste ferite per l'esplosione di un'autobomba contro una caserma della Guardia civil, nel nord del Paese. Nessuno dei feriti sarebbe in gravi condizioni, mentre si contano ingenti i danni materiali

Si tratta dell'attentato più grave dell'Eta dal giugno scorso, quando una bomba posta sotto la sua autovettura costò la vita all'ispettore di polizia Eduardo Antonio Puelles Garcia. In ospedale sono stati ricoverati 38 feriti, ma la maggior parte di loro ha riportato solo tagli ed escoriazioni dopo che le finestre degli edifici circostanti sono andate in frantumi. A differenza di quanto avviene normalmente, i separatisti baschi non hanno preannunciato l'esplosione con una telefonata, ma gli inquirenti non hanno dubbi sulla matrice dell'attentato.

Leggi tutto