Obama tende mano alla Cina: insieme cambieremo il mondo

1' di lettura

Seconda giornata a Washington del vertice bilaterale tra Cina e Stati Uniti. Il Presidente americano ha definito la relazione tra i due paesi la più importante al mondo, sottolineando l'esigenza di cooperare

Trovare un terreno comune, nel reciproco interesse, per superare la crisi. E' l'auspicio espresso da Barack Obama nel vertice bilaterale Stati Uniti-Cina che si conclude oggi a Washington. "L'attuale crisi ha messo in chiaro che le scelte effettuate all'interno delle nostre frontiere si riflettono su tutta l'economia mondiale" ha detto Obama esortando Pechino a "cooperare per ritrovare una crescita economica equilibrata e sostenibile. Un incontro tra 2 giganti che non si concentrerà solo sui rapporti economici ma abbraccerà un ventaglio di questioni: ambiente, diritti umani e disarmo.

Leggi tutto