H1N1, l'Oms: a rischio contagio 2 miliardi di persone

1' di lettura

Il virus si diffonde a grande velocità, ha quasi raggiunto il 100% del pianeta ma è solo alle battute d'avvio. Negli Stati Uniti gli epidemiologi parlano di 40% della forza lavoro che potrebbe essere contagiato

Influenza A, casi in aumento in tutto il mondo. L'epidemia è iniziata da poco ma sono già oltre 150mila le persone contagiate, quasi mille i morti. E non sono rosee le previsioni degli epidemiologi americani, secondo cui il 40% della forza lavoro degli Stati Uniti - dove i morti sono saliti a 302 - potrebbe essere contagiato entro la fine del 2010. Il virus si diffonde a grande velocità e l'Organizzazione Mondiale della Sanità prevede che nel giro di due anni potrebbe contagiare 2 miliardi di persone. In Italia il Ministero della salute assicura che al momento la situazione è tranquilla.

Leggi tutto
Prossimo articolo