H1N1, in Gran Bretagna la situazione più preoccupante

1' di lettura

Mentre continua ad aumentare il numero dei contagi, alcuni Paesi cercano di limitare la sua diffusione attraverso diverse misure. E in Australia sono iniziate le prime sperimentazioni umane al mondo dei vaccini contro il virus H1N1

In Europa resta la Gran Bretagna il paese dove la situazione è più preoccupante con il maggior numero di contagi e vittime: 31 i decessi registrati finora. Gordon Brown è tornato a sottolinerae le capacità del servizio sanitario di affronatre l'emergenza. Meno rassicuranti gli annunci della chiesa anglicana, che per contrastare la diffusione della pandemia mondiale tra i fedeli, ha rispolverato alcune regole istituite 450 anni fa per contrasdtare la peste bubbonica. Ai fedeli musulmani invece i governi dei paesi arabi hanno chiesto di limitare, per quest'anno, i pellegrinaggi a La Mecca.

Leggi tutto