Allarme tsunami, Australia evacua le coste

1' di lettura

Le autorità hanno ordinato di sgomberare spiagge e porti e alla popolazione di rifugiarsi nei piani alti degli edifici o di trovare riparo almeno un chilometro nell'entroterra

E' stato cancellato l'allarme tsunami per un'onda anomala dopo il terremoto di magnitudo 7,8 sulla scala Richter che è stato registrato nel sud della nuova Zelanda. Resta però l'allerta tsunami lungo le coste sudorientali dell'Australia. Il Centro congiunto di allarme ha diramato un allerta per la Tasmania, lo stato di Vittoria e le isole di Norfolk e di Lord Howe, dove è particolarmente alto il rischio di allagamenti. Le autorità hanno ordinato di sgomberare spiagge e porti e alla popolazione di rifugiarsi nei piani alti degli edifici o di trovare riparo almeno un chilometro nell'entroterra.

Leggi tutto