Migranti respinti in Libia, Italia chiamata a chiarire

1' di lettura

L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha inviato una lettera al governo italiano chiedendo informazioni sul trattamento riservato ad alcuni immigrati respinti e il rispetto della normativa internazionale sull'asilo

L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha inviato una lettera al governo italiano chiedendo chiarimenti sul trattamento riservato ad alcuni immigrati respinti in Libia e il rispetto della normativa internazionale sul diritto di asilo. Nei giorni scorsi il personale dell'Unhcr ha avuto una serie di colloqui nei centri di detenzione libici con alcune delle 82 persone respinte all'inizio di luglio, dopo essere state intercettate dalla Marina Militare italiana a circa 30 miglia da Lampedusa. "Non risulta che le autorità italiane a bordo della nave abbiano cercato di stabilire la

Leggi tutto
Prossimo articolo