Bomba sulla chiese in Iraq. La solidarietà del Papa

1' di lettura

Dopo gli ultimi attentati contro chiese cristiane Benedetto XVI invia un messaggio di solidarietà alle autorità cattoliche e ortodosse del Paese. Rafforzate le misure di sicurezza intorno ai luoghi di culto

Sono scattate le misure di sicurezza in località a maggioranza cristina in Iraq, per timore di attentati alle chiese. In sei diversi attacchi contro altrettante chiese di Baghdad e in un agguato teso a Kirkuk contro un cristiano, cinque civili sono stati uccisi e almeno una trentina sono rimasti feriti. "Vogliono far sparire i cristiani dall'Iraq", ha commentato monsignor Philip Najim, procuratore della Chiesa Caldea presso la Santa Sede. Benedetto XVI condanna i nuovi attentati a chiese cristiane che hanno provocato altri morti nella comunità cristiana irachena.

Leggi tutto
Prossimo articolo