Teheran provoca: condanniamo le repressioni in Italia

1' di lettura

L'Iran ha convocato l'ambasciatore italiano per esprimere la sua "condanna per l'uso della forza da parte della polizia italiana nel reprimere le manifestazioni degli oppositori" al G8 de L'Aquila

L'Iran ha convocato l'ambasciatore italiano a Teheran per esprimere la sua "condanna per l'uso della forza da parte della polizia italiana nel reprimere le manifestazioni degli oppositori" al G8 de L'Aquila. Il ministero degli Esteri iraniano ha chiesto che l'Italia si attenga agli impegni internazionali nella gestione dell'ordine pubblico alle manifestazioni. "L'Europa - dice ancora Teheran - non fa altro che adottare ogni giorno nuove restrizioni contro la minoranza musulmana sotto il pretesto di combattere il terrorismo".

Guarda anche:
G8 a L'Aquila, segui la diretta
G8 a L'Aquila, tutte le foto
Tutte le notizie sul G8

Leggi tutto
Prossimo articolo