G8, Berlusconi chiude in vantaggio la prima giornata

1' di lettura

Le premesse non erano buone ma alla fine il presidente del Consiglio ha risposto in maniera positiva agli attacchi del New York Times che proponeva ad Obama di presiedere il vertice

Comincia male, con un fallaccio da oltreoceano il primo giorno del G8 di Silvio Berlusconi. Ma il premier italiano non si scoraggia. Per l'immagine. E per i contenuti. Il fallaccio da oltreoceano, si diceva. Il New York Times propone che a presiedere il G8 sia Obama. Motivo, la manifesta incapacità della presidenza italiana accusata di un'organizzazione negligente. Berlusconi, poi. Sa che deve metterci del suo. E allora evita le gaffes. E' misurato. Non mischia gli affari di casa alla grande politica internazionale. La conferenza stampa a fine giornata ne è la prova migliore.

Guarda anche:
G8 a L'Aquila, segui la diretta
G8 a L'Aquila, tutte le foto
Tutte le notizie sul G8

Leggi tutto