Iraq, due autobomba a Mosul: 12 morti e 29 feriti

1' di lettura

Il primo ordigno è esploso in un'area residenziale nel nord della città. Il secondo si è innescato dopo dieci minuti vicino a una moschea sciita a diversi chilometri di distanza

Due autobomba sono esplose nel giro di pochi minuti l'una dal'altra nella città irachena di Mosul, uccidendo 12 persone e ferendone 29. Lo ha reso noto la polizia. La prima bomba è esplosa in un'area residenziale nel nord della città, ferendo sette persone. La seconda bomba è esplosa dopo dieci minuti vicino a una moschea sciita a diversi chilometri di distanza, uccidendo nove persone e ferendone altre 22. Mosul, abitata da arabi, curdi, cristiani e altre minoranze, è diventata la città dell'Iraq più violenta, mentre gli attentati sono calati nettamente nel resto del paese.

Leggi tutto
Prossimo articolo