Myanmar, regime vieta incontro Ban Ki Moon-Suu Kyi

1' di lettura

Il Segretario generale delle Nazioni Unite è in missione nell'ex Birmania. Il suo obiettivo è di ottenere dal leader del governo del Paese, il generale Than Shwe, la scarcerazione dei 2100 detenuti politici. Tra questi Aung San Suu Kyi

Missione del segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, nel Myanmar, per incontrare il leader della giunta al governo del Paese, il generale Than Shwe, a cui chiederà la scarcerazione di detenuti politici, fra cui la dissidente premio Nobel, Aung San Suu Kyi. Il processo contro di lei, con l'accusa di aver violato gli arresti domiciliari a causa di un turista americano che era riuscito a raggiungere la sua abitazione sul lago a nuoto, è slittato di un'altra settimana.

Leggi tutto
Prossimo articolo