Honduras, presidente esiliato annuncia il rientro

1' di lettura

Zelaya, rafforzato dal sostegno di molti leader stranieri, tornerà nel Paese sfidando il governo che lo ha spodestato e che ora minaccia di arrestarlo

Rafforzato dal sostegno di molti leader stranieri, il presidente esiliato Zelaya ha annunciato che domani farà ritorno in Honduras, sfidando il governo che lo ha spodestato e che ora minaccia di arrestarlo. A favore di Zelaya, che ieri è intervenuto al Palazzo di Vetro dell'Onu, si è schierata l'Organizzazione degli Stati Americani che ha dato 72 ore di tempo al presidente golpista, Micheletti, per restiturie il potere al presidente deposto, mentre l'amministrazione americana si rifiuta di ricevere rappresentanti del nuovo governo.

Leggi tutto
Prossimo articolo