Iran, al via riconteggio. Ahmadinejad: inchiesta per Neda

1' di lettura

E' cominciato lo spoglio parziale delle schede delle elezioni presidenziali, mentre sul web un nuovo tam-tam invita l'opposizione a sfidare il regime che ordina un'indagine sulla morte della giovane. Liberi 5 dei 9 iraniani dell'ambasciata GB arrestati

Una telefonata e il rilascio di 5 dei 9 dipendenti iraniani dell'ambasciata britannica arrestati ieri a Teheran con l'accusa di aver partecipato attivamente alle proteste post-elettorali. La conferma arriva dal portavoce del ministero degli Esteri iraniano che sottolinea anche come l'Iran "non abbia in programma la riduzione del livello delle relazioni diplomatiche con alcun Paese". Una liberazione contestuale all'inizio delle operazioni di riconteggio parziale delle schede elettorali delle controverse presidenziali dello scorso 12 giugno e all'inchiesta ordinata da Ahmadinejad per fare luce sulla morte di Neda, la giovane divenuta simbolo della rivolta con la sua drammatica morte.


Leggi anche:

"Stop Ahmadinejad". Su Twitter la foto simbolo
Violenze Iran, la testimonianza di una donna a Teheran
Iran, la protesta corre sul web
Iran, spari sulla folla. La videogallery
Iran, il volto femminile della protesta
Iran, una notte su Twitter ad ascoltare i dissidenti
Iran, dov'è il mio voto. La fotogallery
Radio Iran, la voce di Teheran arriva da Israele

 

Leggi tutto