Iran, arrestati otto funzionari dell'ambasciata inglese

Iran, ambasciata GB
1' di lettura

Si tratta di iraniani che avrebbero avuto "un ruolo" nei disordini. Ali Khamenei: conseguenze "più amare" di quelle viste finora per chi non accetterà di seguire "le vie legali" nel protestare. Londra: un abuso, liberateli

Otto iraniani che lavorano per  l'ambasciata britannica a Teheran sono stati arrestati, secondo  quanto riferisce oggi l'agenzia Fars, vicina al governo del  presidente Mahmud Ahmadinejad. La Fars, senza citare fonti, afferma che gli otto avrebbero avuto "un ruolo" nei disordini seguiti alle elezioni  presidenziali del 12 giugno.
L'arresto degli otto funzionari iraniani dell'ambasciata britannica e Teheran è considerata dal governo britannico un "abuso" e una "intimidazione". Londra ha chiesto l'immediata liberazione
degli arrestati.
La guida suprema iraniana, ayatollah Ali Khamenei, ha avvertito oggi che chi non accetterà di seguire "le vie legali" nel protestare contro le elezioni del 12 giugno, dovrà affrontare conseguenze "più amare" di quelle viste finora.  Ali Khamenei ha poi condannato quelli che ha definito i "commenti assurdi" dei dirigenti occidentali sulle contestate elezioni presidenziali del 12 giugno. Lo riferisce la tv di stato iraniana.
"Quando si arrestano  funzionari di un'ambasciata si compiono fatti certamente  gravi", sui quali serve una "posizione comune". Lo ha detto  il ministro degli esteri, Franco Frattini, spiegando che per  questa ragione ne parlerà questo pomeriggio alla riunione  sull'Iran dei 27, organizzata a margine del vertice Osce di  Corfù.
"Oggi ne discuteremo - ha detto - perché il problema non può' essere affrontato a livello nazionale. Serve una posizione  comune". 
Le autorità iraniane hanno accusato l'Occidente, e in particolare Gran Bretagna e Stati Uniti, di sostenere le proteste esplose dopo il voto del 12 giugno. Il leader dell'opposizione iraniana, Mir Hossein Mousavi, denuncia brogli elettorali e sostiene di essere il vero vincitore delle elezioni.

Guarda il servizio di SKY TG24




Leggi anche :
Iran, Frattini a SKY TG24: bisogna ricontare le schede
Iran, la protesta corre sul web
Iran, spari sulla folla. La videogallery
Iran, il volto femminile della protesta
Iran, una notte su Twitter ad ascoltare i dissidenti
Iran, dov'è il mio voto. La fotogallery
Radio Iran, la voce di Teheran arriva da Israele

Leggi tutto