Iran, Ahmadinejad giurerà ad agosto

1' di lettura

Il Consiglio dei guardiani: "Voto regolare". Il massimo organo legislativo ha escluso nuovamente l'annullamento del voto presidenziale del 12 giugno richiesto dai due candidati sconfitti. Londra e Teheran espellono i diplomatici

Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad presterà giuramento in Parlamento con il suo governo tra il 26 luglio e il 19 agosto. Le autorità di Teheran, dopo la decisione del Consiglio dei Guardiani, hanno dunque deciso di non invalidare le votazione, nonostante le contestazioni di migliaia di persone che, in questi giorni, stanno manifestando nelle principali città iraniane. Cresce così l'isolamento internazionale del Paese.

Leggi tutto