Airbus, intercettate scatole nere. La Francia smentisce

1' di lettura

Secondo indiscrezioni di stampa, i regisratori di volo dell'aero Air France inabissatosi il primo giugno nell'Atlantico sarebbero stati localizzati. Ma le autorità francesi che conducono l'inchiesta sul disastro smentiscono la notizia

E' giallo sulle scatole nere dell'Airbus Air France precipitato il primo giugno nell'Atlantico con 228 passeggeri a bordo. Secondo i quotidiani Le Figaro e Le Monde, i registratori di volo sono stati captati dal sottomarino utilizzato per le ricerche nonostante le operazioni rese difficili dal fondale molto accidentato e la profondità di 5.000 metri. Le autorità francesi che conducono l'inchiesta sul disastro smentiscono però la notizia. Il segnale continuerà a essere trasmesso dalle scatole nere per altri 8 giorni circa, poi le batterie, che hanno un'autonomia di 30 giorni, si scaricheranno.

Leggi tutto
Prossimo articolo