Iran, Khamenei legittima il voto: "Il popolo ha scelto"

1' di lettura

Durante la preghiera del venerdì l'ayatollah ha confermato la rielezione di Ahmadinejad neganmdo brogli e invitando alla calma. Revocata la manifestazione di domani. La Casa Bianca: le proteste sono qualcosa di straordinario

"Basta proteste". Durante la preghiera del venerdì la suprema guida dell'Iran, l'ayatollah Alì Khamenei, ha sostenuto la validità delle elezioni e ha chiesto la fine delle proteste. Un lungo sermone per dire che le elezioni le ha vinte Ahmadinejad. "Così il popolo ha scelto", ha detto Khamenei. E poi: "Si sbaglia chi pensa di poter far cambiare idea alle autorità dello Stato attraverso le pressioni di piazza". Un posizione che non è piaciuta alla Casa Bianca, che attraverso il portavoce Robert Gibbs ha sottolineato come le proteste sono "qualcosa di straordinario" e i manifestanti sono "coraggiosi". Intanto i sostenitori di Mousavi hanno però revocato la manifestazione che avevano in programma domani. 



Iran, una notte su Twitter ad ascoltare i dissidenti

Iran. Dov'è il mio voto? - Guarda la fotogallery

Tutte le notizie di SKY TG24 sulla protesta in Iran

Leggi tutto
Prossimo articolo