42 milioni di persone in fuga nel 2008

1' di lettura

In occasione della giornata mondiale del rifugiato, l'Unhcr ha scelto lo slogan "real people, real need - rifugiati, non solo numeri" per sottolineare la necessità di investire su di loro perché rappresentano un valore aggiunto

Sono 42 milioni le persone in fuga nel 2008. I nuovi rifugiati cercano di non andare troppo lontano da casa, nella speranza di poterci tornare il più presto possibile. Chi arriva in Europa è una minoranza. E' la fotografia tracciata dalla portavoce della sezione italiana dell'alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, Laura Boldrini, che illustra a SKY TG24 i problemi legati alla gestione dei flussi migratori e gli sforzi dell'Unhcr, ammettendo: "Noi non possiamo comunque sostituirci allo Stato".

Leggi tutto
Prossimo articolo