Cina, pena di morte con iniezione letale

1' di lettura

La Municipalità di Pechino ha deciso che i condannati saranno giustiziati con un'iniezione letale e non più a colpi di arma da fuoco. Il Paese registra il maggior numero di condanne a morte del mondo

Cambio di rotta nelle modalità di esecuzione della pena di morte. Le autorità cinesi hanno deciso che i condannati non verranno più giustiziati con un colpo d'arma da fuoco, bensì con un'iniezione letale. All'esterno della prigione di Pechino, è già stata costruita una struttura, adesso si comincerà a preparare la polizia, ma anche il personale sanitario che dovrà somministrare la sostanza letale e controllare l'avvenuto decesso. Secondo le autorità, l'iniezione letale è meno invasiva, più sicura e meno costosa.

Leggi tutto
Prossimo articolo