Afghanistan, pronti i rinforzi del contingente italiano

1' di lettura

In previsione delle elezioni il 20 agosto partiranno 400 soldati e 100 carabinieri. Lo ha confermato il ministro della Difesa Ignazio La Russa, che ha anche aggiunto: "Se l'America chiederà altri uomini, sarà Berlusconi a decidere"

Le elezioni del prossimo 20 agosto complicano ulteriormente il problema sicurezza in Afghanistan. Il Paese ha bisogno di un aumento di uomini nel contingente Nato. E l'Italia risponde: "Abbiamo già disposto, dice il ministro della Difesa Ignazio La Russa, l'invio di 400 soldati e 100 carabinieri, questi ultimi con compiti di addestramento. E in caso di richiesta di un ulteriore aumento del contingente italiano da parte dell'America: Abbiamo riferito lo stato e la disponibilità delle nostre forze a Berlusconi, in previsione del suo incontro col presidente degli Stati Uniti.

Leggi tutto
Prossimo articolo