Nuovi scontri a Teheran. Mousavi: annullare le elezioni

1' di lettura

Resta alta la tensione in Iran dopo la conferma di Ahmadinejad alla guida del Paese. Nella notte manifestazioni dei sostenitori del candidato riformista. Violenta reazione delle milizie fedeli al presidente ex pasdaran: almeno tre morti

Proseguono gli scontri, violentissimi, nella capitale iraniana tra polizia e sostenitori del fronte moderato, all'indomani dei risultati elettorali che hanno sancito, almeno sulla carta Mir Hossein Mussavi, il principale antagonista nelle elezioni presidenziali ha detto subito di non voler accettare il risultato del voto ed ha chiesto a tutti i suoi sostenitori di opporsi ai brogli. Centinaia di persone sarebbero state arrestate nella notte. Il candidato riformista ha chiesto ufficialmento l'annullamento del voto a causa delle irregolarità.

Leggi tutto