Iran, vince Ahmadinejad. Ma è scontro sui risultati

1' di lettura

Appello all'ayatollah Khamenei del candidato riformista: irregolarità nel voto. E il suo staff: il popolo non accetterà. Tafferugli a Teheran

Concluso lo scrutinio delle elezioni presidenziali in Iran. Il ministro dell'Interno ha ufficialmente proclamato la vittoria del presidente uscente Mahmud Ahmadinejad, con il 62,63% dei voti, contro il 33,75% del suo principale sfidante, il moderato Mirhossein Mousavi. Ma nel Paese resta alta la tensione per le accuse dello stesso Mousavi, che ha denunciato brogli. La polizia ha annunciato il divieto di manifestazioni pubbliche. migliaia di suoi sostenitori sono scesi in piazza a Teheran: secondo alcuni testimoni, si sarebbero già verificati degli scontri con i sostenitori di Ahmadinejad.

Leggi tutto