Elezioni in Iran, vince Ahmadinejad. Scontri in piazza

1' di lettura

Il presidente uscente si riconferma alla guida del paese. Intanto accuse di brogli arrvivano dal suo principale avversario Mousavi. La polizia ha vietato le manifestazioni. Scontri e arresti nelle vie di Teheran

Il presidente uscente Mahmoud Ahmadinejad è il vincitore già al primo turno delle elezioni presidenziali iraniane. Spazzate via le speranze dei moderati che puntavano su Mir Hossein Mousavi. Per il ministero dell'Interno iraniano non ci sono dubbi: le presidenziali sono state vinte nettamente dal presidente in carica con il 62,6% dei consensi. Il suo principale avversario Mousavi, dato a poco più del 33,7%, denuncia irregolarità nelle operazioni di scrutinio e promette che il popolo "non si piegherà a chi prende il potere con gli imbrogli".

Leggi tutto
Prossimo articolo