Iran, Moussavi: "Ho vinto io". Ahmadinejad: "Siamo in testa"

1' di lettura

I seggi sono chiusi ma è già lite tra i due contendenti alla presidenza del Paese che si proclamano entrambi vincitori. L'unico dato certo è l'affluenza alle urne che ha sfiorato l'80%

Mir Hossein Moussavi avrebbe vinto le elezioni presidenziali di oggi in Iran. A dirlo, ad urne chiuse, lo stesso Moussavi che avrebbe riportato il 65% delle preferenze ed eviterebbe così il ballottaggio inizialmente previsto per il prossimo 19 giugno. Ma dall'altra parte il presidente in carica, Ahmadinejad dice di essere in testa. L'unico dato sicuro per il momento è l'altissima affluenza che ha sfiorato l'80%. Secondo Moussavi i seggi alla fine sarebbero stati chiusi quando ancora molte persone erano in fila in attesa di votare.

Leggi tutto
Prossimo articolo