Voto in Iran, Ahmadinejad stretto tra moglie e marito

1' di lettura

Il presidente deve fare i conti con L'ex premier moderato Mir Hossein Mousavi, uscito da un letargo lungo un ventennio grazie anche al piglio deciso della moglie, Zara Rahnavard, per molti la Michelle Obama dell'Islam

"Mitanovim Mishavad", noi possiamo. C'è un po' d'America nelle elezioni iraniane. Lo slogan obamiano risuona per le strade e le piazze di Teheran. Il fatto curioso è che siano i sostenitori del presidente Mahmud Ahmadinejad a ripeterlo come un mantra. E c'è un po' di America anche nella campagna del suo rivale. L'ex premier moderato Mir Hossein Mousavi, uscito da un letargo lungo un ventennio grazie anche al piglio deciso della moglie, Zara Rahnavard. Ha tenuto comizi da sola o col marito ed è così diventata per molti la Michelle Obama dell'Islam.

Leggi tutto