Gheddafi: "Sono qui perché l'Italia si è scusata"

1' di lettura

Il leader libico ha tenuto una conferenza stampa congiunta con Berlusconi a Villa Madama elogiando il premier per il suo coraggio a chiedere perdono a nome del popolo italiano per i trascorsi coloniali

Da Villa Madama Gheddafi ha tenuto una conferenza stampa congiunta con Silvio Berlusconi. Nel suo intervento ha elogiato "il governo dell'amico Silvio". Parla di giornata storica e di una nuova era grazie anche al coraggio del Cavaliere e a quelle scuse a nome del popolo italiano, spiega di voler proporre all'Onu un seggio permanente per il nostro Paese perché "meritevole più di altri dopo aver purificato il suo passato dalle politiche imperialiste". Promette porte aperte alle imprese italiane.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24