Corea del Nord, lavori forzati per due giornaliste Usa

1' di lettura

Euna Lee e Laura Ling condannate a 12 anni di "correzione attraverso il lavoro". Le due croniste della Current Tv, erano state fermate il 17 marzo al confine con la Cina e accusate di essere entrate illegalmente nel Paese

Ling e Lee stavano realizzando un reportage sui rifugiati nordcoreani in Cina. Il processo era cominciato giovedì scorso, 4 giugno. Il tribunale centrale nordcoreano ha confermato il loro non meglio specificato "grave crimine" contro la nazione e l'aver attraversato illegalmente la frontiera. Entrambe le giornaliste sono state condannate a dodici anni di "correzione attraverso il lavoro". Il processo è avvenuto in assoluta segretezza, come è consuetudine nel Paese. Preoccupazione per la condanna è stata espressa dal portavoce del Dipartimento di Stato Usa, Ian Kelly

Leggi tutto
Prossimo articolo