Messico, 16 morti in sparatoria tra narcos e soldati

1' di lettura

Le forze della sicurezza messicane hanno riferito che i narcotrafficanti - che fanno parte del cartello controllato dai Beltran Leyva - hanno lanciato 50 granate contro militari e polizia.

Ad Acapulco, in Messico, 16 persone - tra cui sei militari - sono morte nel corso di una sparatoria durata quasi cinque ore tra narcotrafficanti e oltre 200 poliziotti. Gli scontri hanno avuto luogo nella zona residenziale e alberghiera di Las Playas nella nota località turistica del Paese. La sparatoria è iniziata quando i soldati hanno raggiunto un' abitazione dove, poco dopo, gli uomini armati hanno iniziato a sparare con pistole e fucili.

Leggi tutto