Carradine, la famiglia chiede l'intervento dell'Fbi

1' di lettura

Resta fitto il mistero attorno alla morte di David Carradine, l'attore americano trovato cadavere in un lussuoso albergo di Bangkok. I parenti non credono al suicidio né all'ipotesi del gioco autoerotico finito male e chiedono aiuto all'Fbi

Suicidio o pratica sessuale trasformatasi in tragedia. Sarebbero le 2 cause più plausibili della morte di David Carradine. La famiglia dell'attore, che respinge le 2 ipotesi di decesso, ha chiesto che anche l'Fbi possa partecipare alle indagini. Le motivazioni parlano di ricostruzioni sommarie e piene di contraddizioni. Secondo quanto riferito dalla direttrice dell'istituto di indagine thailandese, le circostanze della morte, farebbero pensare a un tentativo di asfissia autoerotica; pratica che consiste nel bloccare l'afflusso di ossigeno al cervello per aumentare il piacere.

Leggi tutto
Prossimo articolo