Brown: "Non mi dimetto, lavoro per l'Inghilterra"

1' di lettura

Seggi già chiusi in Gran Bretagna dove si annuncia una sconfitta nelle elezioni europee e amministrative per il Labour del Premier travolto dalla numerose dimissioni di ministri del governo per lo scandadlo dei rimobrsi

Dopo le dimissioni di quattro ministri e il cattivo risultato del Labour nelle elezioni locali, il premier Gordon Brown ha annunciato in conferenza stampa di voler andare avanti nel suo lavoro, con una nuova squadra di governo. Brown è dunque riuscito a guadagnarsi l'appoggio dei maggiorenti del partito, e si prepara ad affrontare i risultati delle elezioni europee, che verranno resi pubblici la sera di domenica. Conservatori e liberali intanto chiedono a gran voce elezioni anticipate.

Leggi tutto
Prossimo articolo