Usa, la mappa dei siti nucleari per errore va sul Web

1' di lettura

Misteriosamente finito in Rete un rapporto "altamente confidenziale" del governo con 226 dettagliatissime pagine su centinaia di siti e programmi nucleari civili della Nazione. A Washington è scattata immediatamente un'indagine interna

Il governo degli Usa ha pubblicato per errore un rapporto di 266 pagine "altamente confidenziale" nel quale figurano informazioni dettagliate su centinaia di siti e programmi nucleari civili della Nazione. La pubblicazione del documento, riferisce il New York Times, risale a lunedì ed ha già destato preoccupazione tra gli esperti sulle sue possibili conseguenze. A Washington, intanto, è stata aperta un'indagine interna per scoprire il responsabile dell'errore. Le informazioni erano state raccolte per essere trasmesse a fine 2009 all'Agenzia internazionale per l'energia atomica.

Leggi tutto