Terrorismo, Al Qaeda uccide un ostaggio britannico

1' di lettura

Lo riporta un comunicato pubblicato su un sito web islamico, individuato da un centro americano di sorveglianza. L'ostaggio faceva parte di un gruppo di quattro turisti europei rapiti tra Niger e Mali lo scorso 22 gennaio

L'ala nordafricana di Al Qaeda ha fatto sapere di aver ucciso un ostaggio britannico sequestrato nello scorso gennaio. La notizia è apparsa su un sito web utilizzato da gruppi legati all'organizzazione guidata da Bin Laden. Al Qaeda aveva dichiarato che avrebbe ucciso l'ostaggio se il governo di Londra non avesse liberato un religioso detenuto in Gran Bretagna. L'esecuzione sarebbe avvenuta il 31 maggio scorso. L'ostaggio faceva parte di un gruppo di 4 turisti europei rapiti tra Niger e Mali il 22 gennaio. Le due donne tra loro, una tedesca e una svizzera erano state liberate lo scorso aprile.

Leggi tutto