Obama in Medio Oriente, Al Qaeda attacca

1' di lettura

Minacce sul web da Al Zawahri alla vigilia della partenza del presidente: "Ricevuti suoi messaggi di sangue". Attesa per il discorso del Cairo del presidente Usa

Gli Stati Uniti sono "uno dei più grandi Paesi musulmani del pianeta". Il segno della visita di Barack Obama in Medio Oriente, che comincia domani, è per ora intuibile da questa frase del presidente, rilasciata durante un'intervista alla catena tv francese Canal Plus. Giovedì prossimo, al Cairo, Obama pronuncerà un discorso che si preannuncia come "storico", rivolto a tutto il mondo islamico. E in attesa delle sue parole, Al Qaeda non rimane ferma e torna a occupare lo spazio mediatico con un messaggio via internet del numero due, Ayman al Zawahri.

Leggi tutto
Prossimo articolo