California, Corte Suprema conferma il no alle nozze gay

1' di lettura

I matrimoni di 18mila coppie omosessuali celebrati tra maggio e novembre del 2008 rimangono validi. Per gli altri invece, almeno per il momento, non c'è più niente da fare. Una decisione che fa discutere

Deciso da un referendum popolare lo scorso novembre, confermato dalla Corte Suprema della California: i matrimoni omosessuali sono di nuovo fuorilegge nel Golden State. Le 18mila coppie omosessuali che si sono sposate tra maggio e novembre del 2008 rimangono unite da un legame valido. Per gli altri invece, almeno per il momento, non c'è più niente da fare. Una decisione che fa discutere, in quanto l'organo giudiziario dello Stato ha in pratica deciso di prendere atto di una realtà esistente, impedendo allo stesso tempo che possa ripresentarsi la situazione in futuro.

Leggi tutto
Prossimo articolo