Nucleare, la Corea del Nord spaventa Giappone e Cina

1' di lettura

Dopo i test nucleari sotterranei di ieri, Pyogyang ha lanciato due missili a corto raggio dalla costa orientale del paese. Durissima le reazione della Comunità internazionale

Nella riunione straordinaria di lunedì sera a Palazzo di Vetro i Quindici all'unanimità hanno accusato Pyongyang di aver "chiaramente violato" la risoluzione 1718 e di "aver deciso lavorare immediatamente a una nuova risoluzione". Il primo provvedimento era stato approvato alla fine del 2006 dopo l'esplosione del primo ordigno atomico nordcoreano. Inoltre è stata espressa comune disapprovazione nei confronti del dittatore nordcoreano Kim Jong II, che ha fatto eseguire un nuovo test nucleare, ignorando tutti i moniti dell'occidente ma anche quelli dei paesi amici.

Leggi tutto