Seattle, sceriffo pesta e manda in coma un ragazzo

1' di lettura

Un poliziotto, dopo la segnalazione di un passante, ha scambiato il giovane per un ricercato e lo ha letteralmente scaraventato contro un muro provocandogli una frattura alla scatola cranica. GUARDA LE IMMAGINI

un uomo di 29 anni è finito in coma per un tragico equivoco. Un poliziotto, dopo la segnalazione di un passante, lo ha infatti scambiato per un ricercato e letteralmente scaraventato contro un muro provocandogli una frattura alla scatola cranica. La terribile scena, ripresa da una telecamera fissa, è stata resa pubblica suscitando indignazione. Il vicesceriffo viene mostrato nel video mentre corre verso il giovane, lo scaraventa contro una parete, e poi trascina il corpo inerme per qualche metro. La famiglia della vittima ha sporto denuncia.

Leggi tutto