Scandalo rimborsi, inglesi chiedono il voto anticipato

1' di lettura

Dopo oltre due settimane di notizie sui rimborsi dei parlamentari britannici, il Daily Telegraph ha rivelato la sua talpa. Intanto i due terzi degli elettori chiedono a Gordon Brown di convocare elezioni anticipate entro l'anno

La fonte interna al Parlamento resta anonima ma la gola profonda che ha fatto da mediatore con il Daily Telegraph e che ha rivelato i particolari sulle note spese gonfiate alla Camera dei Comuni di Londra è uscita allo scoperto. E' John Wick, consulente della Difesa ed ex agente dei corpi speciali Sas. E' stato lui a fare circolare le notizie, a consegnare il cd con i dati sui rimborsi facili delle spese dei parlamentari al quotidiano britannico. Lo scandalo ha sconvolto l'elettorato. Due cittadini britannici su tre chiedono a GordonBrown elezioni anticipate entro la fine di quest'anno.

Leggi tutto