Corea del Sud, si suicida l'ex presidente Roh Moo-Hyun

1' di lettura

Si è lanciato nel vuoto questa mattina all'alba. Ricoverato in condizioni gravissime, è morto poco dopo in ospedale. L'uomo era coinvolto in uno scandalo di corruzione in cui avrebbe incassato 6 milioni di dollari da un imprenditore locale

In Corea del Sud è morto suicida l'ex presidente Roh Moo-Hyun. 62 anni, Roh si è lanciato nel vuoto questa mattina al'alba. Ricoverato in condizioni gravissime, è morto poco dopo in ospedale. In un primo momento sembrava trattarsi di un incidente, poi la conferma del suicidio dopo il ritrovamento di un biglietto in cui l'uomo spiega i motivi del suo gesto. Roh era coinvolto insieme a moglie, figlio e collaboratori in uno scandalo di presunta corruzione relativo al periodo in cui era in carica come presidente. Avrebbe incassato infatti 6 milioni di dollari da un imprenditore locale.

Leggi tutto
Prossimo articolo