Iraq, ancora stragi: oltre 60 morti in attacchi suicidi

1' di lettura

A Baghdad 15 persone, tra cui tre soldati americani, sono rimaste uccise quando un kamikaze si è fatto esplodere in un mercato affollato nel distretto di Doura

Ancora sangue in Iraq. Sono oltre 65 le persone uccise nelle ultime 24 ore in una serie di attentati in tutto il Paese, tra loro anche tre soldati americani rimasti uccisi a Baghdad quando un kamikaze si è fatto esplodere in un mercato affollato nel distretto di Doura. 15 in tutto i morti. Poche ore dopo, a Kirkouk, un attentore che indossava un'uniforme delle forze di sicurezza si è mimetizzato in un gruppo di miliziani sunniti anti ribelli che andavano a ritirare lo stipendio prima di far detonare la sua cintura imbottita di esplosivo. Con lui sono morte altre 8 persone.

Leggi tutto