Immigrazione, Frattini: "L'Ue non fa abbastanza"

1' di lettura

Il ministro degli Esteri, difende la posizione dell'Italia e attacca Bruxelles dopo le critiche ricevute nei giorni scorsi per i respingimenti in mare

"Non siamo affatto isolati in questa battaglia". Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, replica così alle critiche arrivate dalle Nazioni Unite e soprattutto dall'Unione Europea all'Italia per la politica dei respingimenti degli immigrati irregolari in attesa che il tema venga discusso al Consiglio europeo del 18 e 19 giugno. Di più, il responsabile degli Esteri denuncia uno scarso impegno dell'Unione sull'immigrazione: "Ha fatto meno del dovuto".

Leggi tutto
Prossimo articolo