Battisti: "Temo che il Brasile ceda all'Italia"

1' di lettura

In un'intervista al settimanale francese "Paris Match", l'ex terrorista rosso ha raccontato di vivere "nell'angoscia": "Sono crollato. Prendo antidepressivi, farmaci per dormire"

"Vivo nell'attesa, nell'angoscia". Speranze e paure di Cesare Battisti. In un'intervista al settimanale francese "Paris Match", l'ex terrorista rosso ha rivelato di temere che lo Stato brasiliano non riesca a contrastare la pressione del governo italiano per l'estradizione. "E' una incarcerazione che non accetto - ha detto -. Cammino avanti e indietro tutto il giorno. Da quando il ministro della Giustizia mi ha accordato lo status di rifugiato politico vivo nell'attesa, nell'angoscia. In questi ultimi tre mesi, sono crollato. Prendo antidepressivi, farmaci per dormire".

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24