Saberi libera, prove di disgelo tra Usa e Iran

1' di lettura

La giornalista irano-americana condannata per spionaggio a Teheran, è stata rilasciata. Una decisione apprezzata dalla Casa Bianca che fa ben sperare per il futuro

Le prove di disgelo tra Stati Uniti e Iran proseguono. E la notizia del rilascio della giornalista irano-americana Roxana Saberi viene salutata da Barack Obama come un gesto umanitario apprezzabile. La Saberi non dovrà quindi più scontare 8 anni di carcere duro per spionaggio. Per Roxana infatti si sono aperte le porte del famigerato carcere di Evin chiudendo una vicenda giudiziaria grottesca. La giornalista 31enne, nata e cresciuta negli Stati Uniti da famiglia iraniana e da 6 anni nella repubblica islamica, era stata accusata di spionaggio per conto proprio degli Usa.

Leggi tutto
Prossimo articolo