Papa: "Fiducia essenziale tra cattolici ed ebrei"

1' di lettura

Prosegue il viaggio di Benedetto XVI in Terra Santa. Accolto dal Gran Muftì di Gerusalemme, dalla spianata delle moschee il Pontefice è tornato sui rapporti tra cristianesimo ed ebraismo: "Il dialogo deve proseguire senza ambiguità"

"Le diverse Chiese cristiane che qui si trovano rappresentano un patrimonio spirituale ricco e vario e sono un segno delle molteplici forme di interazione tra il Vangelo e le diverse culture". Lo ha affermato Benedetto XVI visitando il Cenacolo dove secondo la tradizione cristiana Gesù celebrò l'ultima cena con i discepoli. Rievocando dunque la nascita della prinma comunità cristiana, il Papa ha sottolineato che "Un nuovo impulso spirituale verso la comunione nella diversità nella Chiesa Cattolica ed una nuova consapevolezza ecumenica hanno segnato il nostro tempo".

Leggi tutto
Prossimo articolo