Obama taglia i costi della sanità: "Spese esagerate"

1' di lettura

Il presidente americano ha promesso la riforma del sistema sanitario nazionale, uno dei nodi più controversi della politica statunitense. Il numero uno della Casa Bianca ha esposto le linee guida della riforma

Un passo necessario. La riforma della sanità, secondo Barack Obama non è solo doverosa, ma fondamentale per sanare soprattutto le casse dello stato. Il presidente americano, nell'annunciare la riforma del sistema sanitario americano è partito da un paradosso evidente: gli Stati Uniti spendono per la sanità uno dei budget più elevati del mondo, e nonostante ciò, 46 milioni di persone non hanno assistenza. "Il primo passo è il taglio delle spese ormai fuori controllo".

Leggi tutto
Prossimo articolo