Il Papa a Gerusalemme: "Sia davvero la città della pace"

1' di lettura

Seconda giornata in Israele per Benedetto XVI, con visita alla Spianata delle moschee, al Muro del pianto e al cenacolo. Il Pontefice ha rivolto un nuovo invito al dialogo interreligioso: "Nella Terra Santa c'è posto per tutti!"

Seconda giornata in Israele per il Papa. Benedetto XVI ha fatto visita alla Spianata delle moschee e al Muro del pianto, tra le cui pietre ha deposto un biglietto con un preghiera per la "pace sulla Terra Santa, su tutto il Medio Oriente e sull'intera famiglia umana". Il Papa ha poi incontrato i due Gran Rabbini di Gerusalemme, ai quali ha ricordato che "la Chiesa Cattolica è irrevocabilmente impegnata per una autentica e durevole riconciliazione fra cristiani ed ebrei", quindi ha visitato il Cenacolo. Nel pomeriggio infine la messa pubblica nella valle di Giosafat.

Leggi tutto
Prossimo articolo