Sri Lanka, Onu: 100 bambini tra vittime bombardamenti

1' di lettura

Le Nazioni Unite hanno definito i recentissimi attacchi portati dall'esercito contro i tamil nel nord del Paese un vero e proprio "bagno di sangue". Sarebbero infatti oltre 2mila i civili uccisi in 24 ore

Le Nazioni Unite hanno definito i recentissimi attacchi nel nord dello Sri Lanka un vero e proprio "bagno di sangue". Secondo quanto riferito da un funzionario dell'Onu a Colombo, oltre 100 bambini figurerebbero tra i civili tamil uccisi dai bombardamenti del fine settimana nel nord est dello Sri Lanka dove, a detta dei ribelli delle Tigri di liberazione dell'Eelam tamil, l'esercito avrebbe massacrato oltre 2mila civili in sole 24 ore.

Leggi tutto
Prossimo articolo