Il Papa lascia la Giordania e vola in Israele

1' di lettura

Oggi inizia la parte più attesa del viaggio di Benedetto XVI in Medioriente, ma anche più difficile per i delicati rapporti con gli ebrei. Il Pontefice visiterà i territori palestinesi

Con il congedo dalla tollerante Giordania e la visita al memoriale dell'Olocausto di Gerusalemme il viaggio del Papa in Terra Santa entra oggi nella sua tappa più difficile. Questa mattina, dopo la messa in privato nella nunziatura di Amman, Benedetto XVI si trasferirà in macchina all'aeroporto per la cerimonia di congedo. All'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv Papa Ratzinger sarà accolto dal presidente Shimon Peres e dal premier Benjamin Netanyahu.

Leggi tutto