Il Papa in Israele: mai più crimini come la Shoah

1' di lettura

Iniziata la tappa più delicata del viaggio del Pontefice in Terra Santa. "L'antisemitismo continua a sollevare la sua ripugnante testa in molte parti del mondo e ciò è inaccettabile", ha detto Ratzinger nel suo primo discorso

"Sfortunatamente l'antisemitismo continua a sollevare la sua ripugnante testa in molte parti del mondo e ciò è inaccettabile". Queste le parole di Benedetto XVI al suo arrivo a Tel Aviv, in un discorso tenuto all'aeroporto Ben Gurion. Il Papa chiede di fare "ogni sforzo per combattere l'antisemitismo dovunque si trovi, e per promuovere il rispetto e la stima verso gli appartenenti ad ogni popolo, razza, lingua e nazione in tutto il mondo" perché "non si ripetano mai più crimini come la Shoah".

Leggi tutto
Prossimo articolo